!
!
Antonio Possenti
1992 - Antonio Possenti dedica ai clienti della Galleria Vallardi i cataloghi della mostra. Sullo sfondo la gallerista Lilian Capellini
Possenti Antonio

Lucca 11/01/1933

Biografia tratta dal sito http://it.wikipedia.org

Antonio Possenti ha trascorso i suoi primi anni di vita a Livorno per poi trasferirsi a Lucca a seguito dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.
Passa buona parte dell'adolescenza dedicandosi alla lettura di ogni genere di libro, ciò contribuì a far scoprire le qualità espressive del disegno all'artista. Un grande aiuto per la formazione intellettuale e culturale l'ha avuto dalla famiglia. Il padre era preside di Liceo, la madre insegnante ed il nonno era il Rettore dell'Università di Pisa e deputato del Parlamento Augusto Mancini.
Completati gli studi classici, si laurea in Giurisprudenza e insegna diritto nelle Scuole Secondarie Superiori della provincia di Lucca. Durante il periodo d'insegnamento ha iniziato l'attività di disegnatore satirico, succedendo il vignettista Mino Maccari sulle pagine del settimanale "Il Mondo" ed ha illustrato alcuni volumi della Collana "Il Ponte" della Mondadori. Fondamentale è stato l'incontro con il pittore russo Marc Chagall in Costa Azzurra, nel 1957. Da quell'incontro Possenti decide di dedicare anima e corpo al "professionismo pittorico" [1].
Dal 1960 ha ricevuto numerosi riconoscimenti ed ha esposto nelle principali gallerie italiane e straniere. Inoltre è stato segnalato per il catalogo Bolaffi nel 1972 da Dino Buzzati e nel 1982 da Pier Carlo Santini.
Nella sua carriera, Possenti ha viaggiato molto, ma ogni volta ritorna a Lucca dove vive e ha il suo studio in piazza dell'Anfiteatro, nel cuore della città.

!
Uovo di Giverny

A0124 - Uovo di Giverny

Omaggio di Antonio Possenti a Claude Monet (Parigi 1840 – Giverny 1926) e alla sua casa di Giverny in Normandia il cui giardino ha ispirato i circa 250 dipinti con le ninfee.
"Lavoro tutto il giorno a queste tele, me le passano una dopo l'altra. Nell'atmosfera riappare un colore che avevo scoperto ieri e abbozzato su una delle tele. Immediatamente il dipinto mi viene dato e cerco il più rapidamente possibile di fissare in modo definitivo la visione, ma di solito essa scompare rapidamente per lasciare al suo posto a un altro colore già registrato qualche giorno prima in un altro studio, che mi viene subito posto innanzi; e si continua così tutto il giorno".
Dimensioni:

Circonferenza max: 300 cm. - Altezza 126 cm.

Tecnica:

Olio su un supporto di legno e cartapesta

Anno/Periodo:

1992

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione della mostra "I recinti dell'immaginario" esposta dal 24 Ottobre al 15 Novembre 1992 alla VALLARDI Galleria d'Arte.

I TAROCCHI 2012 DI ANTONIO POSSENTI

Mazzo contenente le riproduzioni dei 22 Arcani Maggiori dei Tarocchi, realizzati dal Maestro Antonio Possenti; stampato in 1000 esemplari numerati in occasione dell'inaugurazione della nuova sede di Sarzana della storica VALLARDI GALLERIA D'ARTE.

I dipinti originali sono in mostra a Sarzana, presso la Vallardi Galleria d'Arte dal 7 al 29 Aprile 2012 e possono essere acquistati.

Commenti sul web:

Mr. La-luna's Tarot Blog

Eno's Tarots

 

ACQUISTA UNO DEI MAZZI NUMERATI SU EBAY

Gli Arcani Maggiori dei Tarocchi oltre a riportare una nomenclatura simbolica, sono numerati con le lettere dell’alfabeto ebraico.

Iniziamo a scrutare negli Arcani Maggiori e capire perché sono 22: la Kabalah (la lettura esoterica della Bibbia Ebraica) ci descrive la nascita del mondo attraverso le 22 lettere dell’alfabeto ebraico, tutte desiderose di iniziare La Genesi. Una ad una si presentarono a Dio chiedendo di potere essere scelte per iniziare l’opera del Mondo, ma una ad una Dio le scartò, giustificando a ciascuna il perché della non-scelta, fino a che, essendosi presentate a ritroso, giunse alla seconda lettera (Beith) e ad essa destinò l’onere di iniziare il Libro della Genesi (“Bereshit …..”). Ci si potrebbe chiedere perché non iniziare con la prima lettera (l’Aleph) ma l’Aleph è Dio stesso, l’Uno.

E’ l’Alef, il Bagatto, il Mago, la carta n. 1; Bagatto è l’Uomo, fatto ad immagine e somiglianza di Dio, il quale, con gli stessi elementi con cui Dio creò l’Universo, ha la possibilità di creare il proprio mondo.

L'IMPERATRICE

III - L'IMPERATRICE (I TAROCCHI 2012)

GHIMEL - lettera 3 - L’Imperatrice

La mano che afferra, il primo movimento dell'uomo, la terra, l'azione.

Simbolo: il cerchio - IL TRIANGOLO

Dimensioni:

35x50

Tecnica:

Olio e tecnica mista su cartone spesso

Anno/Periodo:

2012

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione dell'inaugurazione a Sarzana della nuova sede della storica VALLARDI Galleria d'Arte.
L'IMPERATORE

IV - L'IMPERATORE (I TAROCCHI 2012)

DALETH - lettera 4 - L’Imperatore

Il matrimonio della Madre o l'apprendimento del Padre, Maestro, Giove e la realizzazione.

Simbolo: la pietra cubica, il quadrato, la croce, I 4 ELEMENTI

Dimensioni:

35x50

Tecnica:

Olio e tecnica mista su cartone spesso

Anno/Periodo:

2012

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione dell'inaugurazione a Sarzana della nuova sede della storica VALLARDI Galleria d'Arte.
L'EREMITA

IX - L'EREMITA (I TAROCCHI 2012)

TETH - lettera 9 - L’Eremita

Rappresenta la copertura, la protezione e il riparo. L'uomo può contare sul suo Dio e sino a che resterà nella sua dimora nulla avrà a temere. La prudenza avverte di non sconfinare mai nelle terre del male.

Simbolo: 9 statico, 9 dinamico.

Dimensioni:

35x50

Tecnica:

Olio e tecnica mista su cartone spesso

Anno/Periodo:

2012

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione dell'inaugurazione a Sarzana della nuova sede della storica VALLARDI Galleria d'Arte.
LA FORZA

XI - LA FORZA (I TAROCCHI 2012)

CAPH - lettera 11 - La Forza

Rappresenta la mano che si serra. Quando l'uomo trova il potere della saggezza e della verità, non deve lasciarsela sfuggire. Il LEONE dello zodiaco, l'azione.

Simbolo:L'UOMO

Dimensioni:

35x50

Tecnica:

Olio e tecnica mista su cartone spesso

Anno/Periodo:

2012

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione dell'inaugurazione a Sarzana della nuova sede della storica VALLARDI Galleria d'Arte.
LA MORTE

XIII - LA MORTE (I TAROCCHI 2012)

MEM - lettera 13 - La Morte

Rappresenta la morte, essenza femminile materna nel mondo divino, la necromanzia, la rinascita, il principio rinnovatore, la trasformazione.

Simbolo: LA CROCE

Dimensioni:

35x50

Tecnica:

Olio e tecnica mista su cartone spesso

Anno/Periodo:

2012

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione dell'inaugurazione a Sarzana della nuova sede della storica VALLARDI Galleria d'Arte.
IL DIAVOLO

XV - IL DIAVOLO (I TAROCCHI 2012)

SAMECH - lettera 15 - Il Diavolo

Rappresenta il serpente del male e della tentazione, la falsità, marte, la magia nera, il male, le evocazioni, l'antagonismo, il mondo materiale e l'egoismo.

Simbolo: la stella a cinque punte con il vertice in basso.

Dimensioni:

35x50

Tecnica:

Olio e tecnica mista su cartone spesso

Anno/Periodo:

2012

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione dell'inaugurazione a Sarzana della nuova sede della storica VALLARDI Galleria d'Arte.
IL GIUDIZIO

XX - IL GIUDIZIO (I TAROCCHI 2012)

RESH - lettera 20 – Il Giudizio

Rappresenta la medicina e la resurrezione, la testa, il vero pensiero che penetra nell'uomo attraverso la morte. E' il rinnovamento.

Simbolo: LA CROCE TAGLIATA DA UNA LINEA VERTICALE

Dimensioni:

35x50

Tecnica:

Olio e tecnica mista su cartone spesso

Anno/Periodo:

2012

Autore/Note: Antonio Possenti - Realizzato in occasione dell'inaugurazione a Sarzana della nuova sede della storica VALLARDI Galleria d'Arte.
Una spiaggia di Luni

DQ0135 - Antonio Possenti

Una spiaggia di Luni

Dimensioni:

20x20

Tecnica:

Olio su tavola

Anno/Periodo:

2013

Autore/Note: Antonio Possenti - Pubblicato sul catalogo della mostra "Portus Lunae" - VALLARDI Galleria d'Arte.