La Spezia e dintorni
Sarzana è ubicata tra gli antichi castelli, le chiese, le ville romane e gli scavi archeologici della Lunigiana, tra i parchi naturali delle Cinque Terre e di Montemarcello con i loro itinerari dai panorami unici e a ridosso della Versilia con la sua vita notturna.

 

 

!
Centro storico di Sarzana

SARZANA

Piccolo centro storico, culturale e artistico della Lunigiana con importanti e antiche tradizioni.

Ubicato a cavallo tra Liguria e Toscana, circondato da antichi borghi e incantevoli località.

Diretta discendente dell’antica città romana di Luni, le origini di Sarzana risalgono al primo millennio; l'importanza di Sarzana aumentò col passare del tempo fino a diventare una delle principali città-fortezze realizzate tra il XV e il XVI secolo.

Attraversata dalla Via Francigena (l’attuale Via Mazzini) per la sua importanza economica subì il dominio di Pisa, Lucca, Firenze e Genova.

La cittadina ancora oggi risulta circondata e dall'imponente cinta muraria, interrotta dai quattro torrioni (Torrione Testaforte, Torrione Stella, Torrione Genovese e Torrione San Francesco) e dalle porte di ingresso all'antico borgo.

Nei carruggi del centro storico, tra gli antichi e nobili palazzi, in un’atmosfera che ci riporta indietro di secoli, troviamo le innumerevoli botteghe di artigiani, antiquari e restauratori.

LUOGHI DI INTERESSE ARTISTICO E CULTURALE

  • Casa torre Bonaparte
  • Palazzo Comunale (Palazzo Roderio) XVI - XVIII Secolo
  • Palazzo Benedetti (XVIII Secolo)
  • Palazzo Berghini (XVIII Secolo)
  • Palazzo Brondi - Pini (XV Secolo)
  • Palazzo Casoni (XV Secolo)
  • Palazzo De Benedetti (XVI Secolo)
  • Palazzo Fiori (XIX Secolo)
  • Palazzo Fontana
  • Palazzo Lucri (già Parentucelli)
  • Palazzo Magni - Griffi (1783)
  • Palazzo Neri (1840) sulla piazza Nicolò V
  • Palazzo Picedi - Benettini (1720)
  • Palazzo Podestà - Lucciardi (1819)
  • Palazzo Remedi (XIV Secolo)
  • Palazzo Sartori (XIV Secolo)
  • Palazzo Tusini (XVI Secolo)
  • Palazzo Vescovile, adiacente a piazza Nicolò V, dominata dalla Cattedrale
  • Palazzo Zacchia - Arzelà (XV Secolo)
  • Fortezza Firmafede (Cittadella), imponente fortezza fatta erigere, nello stesso punto della distrutta duecentesca fortezza pisana, da Lorenzo il Magnifico tra il 1488 e il 1492
  • Chiesa di Santa Maria (Cattedrale), che fu edificata sull'area dell'antica pieve di S. Basilio, con le sue  numerose opere d'arte del XII, XV e XVII secolo.
  • Chiesa di San Francesco, fondata nel 1200
  • Chiostro di San Francesco
  • Piazza Matteotti, con gli edifici che un tempo furono le antiche botteghe artigiane
  • Piazza Garibaldi
  • Pieve di Sant'Andrea, il più antico monumento sarzanese, eretto nel XI secolo 
  • Monumento ai Caduti
  • Monumento a Garibaldi (Genio della Stirpe)
  • Teatro Impavidi
  • Torrione Genovese
  • Torrione San Carlo
  • Torrione San Francesco
  • Torrione Testaforte
  • Oratorio della Misericordia (Museo Diocesano)
  • Oratorio di San Girolamo
  • Oratorio di Santa Croce
  • Porta Romana
  • Via Mazzini, con i suoi palazzi del XVIII e XIX secolo, ristrutturazioni di edifici più antichi.
  • Versilia di Agostino Cancogni

    Versilia

    Con i centri turistici costieri, ricchi di eleganti stabilimento balneari e di famose discoteche, da Marina di Carrara a Viareggio, passando per Cinquale e Forte dei Marmi

    Alpi Apuane

    Cardo Massimo dell'Antica Luni di Agostino Cancogni

    Antica Luni

    Vele a Bocca di Magra di Athos Faccincani

    Bocca di Magra

    Antica cittadina romana che divenne luogo di ritrovo di artisti e intellettuali
    Luce nel Parco di Montemarcello di Silvio Moggia

    Parco Naturale Regionale di Montemarcello Magra

    Montemarcello

    Borgo di origini romane (II secolo A.C., il cui panorama spazia dal golfo di La Spezia fino ai litorali della Versilia
    Golfo dei Poeti

    Golfo dei Poeti

    Incantevole luogo d’ispirazione per Shelley, Lawrence, Byron, Pasolini, Montale e tanti altri poeti, famosi e meno famosi, e per milioni e milioni di viaggiatori e di turisti che nel corso dei secoli hanno potuto ammirare e godere delle bellezze del Golfo e dei suoi dintorni e contorni (Lerici, Portovenere, Montemarcello, Luni, Alpi Apuane, Cinque Terre,...).

    Sfido a trovare nel mondo un sito che raggruppi in poche decine di chilometri tante perle di bellezza create e plasmate nei secoli dall'uomo e dalla natura ... speriamo che ora l'uomo moderno non riesca a distruggere in pochi anni quello chi i propri avi e la natura hanno costruito in così tanto tempo, con tanta fatica e sacrifici.

    Portovenere negli anni '30 di Giuseppe Caselli

    Portovenere

    "LERICI... L’AMORE, LA LIBERTÀ, I SOGNI NON HANNO CATENE" di Antonio Barrani

    Lerici